Buon Anno Nuovo 2015 a tutti i nostri lettori

Con la conclusione dell’anno 2014 giunge il momento di stendere un bilancio dell’attività svolta nel 2014, con uno sguardo costantemente rivolto al sostegno dei nostri lettori, che restano per noi un punto di riferimento indispensabile per proporre i contenuti musicali in forma sempre nuova. Il primo dato che desidero sottolineare sta nella crescita dei lettori delle nostre pagine e di amici sui social network, che contano allo stato attuale 520 unità: una cifra senz’altro simbolica rispetto ai grandi eventi mediatici, che tuttavia evidenzia come il mondo delle campane stia gradualmente abbandonando il criptico recinto dei campanili per condividere con un pubblico più esteso e trasversale del passato la passione per uno strumento che grazie ai giovani ha acquisito nuovo vigore negli ultimi dieci anni. Se è vero che la tradizione si fa manualmente nei campanili, altrettanto vero è che i canali di divulgazione digitale sono i migliori strumenti per accompagnare per mano nuovi soggetti all’interno del mondo dei bronzi. In questi anni abbiamo sviluppato diversi canali YouTube dedicati alla documentazione: SCUOLACAMPANE per i video didattici e delle scuole campanarie; CAMPANARIBERGAMASCHI per gli eventi dell’associazione e i concerti; CAMPANEHD per i documentari sulla tradizione prodotti direttamente dalla nostra associazione.

Al lato informativo e didattico che viene promosso in rete, si affianca il vero e proprio lavoro sul campo, che possiamo riassumere in diversi ambiti:

1. Giornate campanarie a Oneta in occasione del restauro della locale incastellatura lignea, giornata campanaria a Ostiglia, concerto cittadino di campane a Bergamo per Sant’Alessandro, concerti di campane in piazza sulle strutture mobili della Fonderia Allanconi e sulle campane Grassmayr della ditta Festoni.

2. Editoria: partecipazione al documentario di Baldovino Midali La mia terra la mia gente e presentazione del filmato con concerto di campanine al Casinò di San Pellegrino Terme; pubblicazione, in collaborazione con il Comune di Zogno, del CD Omaggio a Giulio Donadoni e del volumetto La tradizione del suono delle campane nella vallata di Zogno.

3. Attività di documentazione: interviste a Suor Pierina di Pedrengo, a Bruna Gelmi di Leffe, a Tarcisio Beltrami con la riscoperta delle antiche suonate di Peia.

4. Concerti di campanine: Museo Tessile di Leffe; Festival di Musica Sperimentale di Chamois (Valle d’Aosta), Notti Bianche di San Pellegrino e Zogno e concerti per le solennità parrocchiali.

5. Visite guidate ai campanili aperti al pubblico con incremento delle torri accessibili (Nembro, Piazza Brembana, Trabuchello)

6. Partecipazione agli eventi regionali, sovraregionali e nazionali di maggior rilievo (Giornata Campanaria Lombarda, Raduno Nazionale, Raduno del Centro Italia).

7. Ripristino di sistemi di suono manuali: suono delle dieci campane della Parrocchiale di Gorlago.

8. Creazione della quinta scuola campanaria dell’associazione con sede a San Giovanni Bianco (Valle Brembana).

9. Rapporti e progetti con altre associazioni: collaborazione con la Federazione Bresciana Campanari per un ripristino consistente di concerti automatizzati (Giornata Campanaria a Bagolino, Serata culturale al Museo Strumenti Musicali di Brescia, Conferenza all’Agriturismo Vallalta di Botticino Sera, Campane in piazza a Cologne per i 500 anni del campanile).

Dal ventaglio delle attività svolte nell’anno che si va a chiudere, la Federazione Campanari Bergamaschi conferma la propria vitalità, arricchita costantemente dall’apporto di nuove forze. Non vi è dubbio che nel rapporto tra Arte e Tecnologia, la prima prevalga sulla seconda per il fatto di essere riuscita a utilizzare gli strumenti messi a disposizione dalla seconda per far conoscere i valori che la connotano. Sarà il 2015 a segnare un’ulteriore conferma di questa tendenza con il crescente coinvolgimento degli enti ecclesiastici e civili e la partecipazione di nuove forze che donano il proprio tempo al mondo delle campane.

A tutti Voi campanari, ai lettori delle pagine del nostro sito e ai genitori dei nostri giovani suonatori formuliamo i migliori Auguri di Buon 2015.

Luca Fiocchi

Presidente FCB

Pubblicato: 30 dicembre 2014Tags: , , , , , , , , , , , ,