La federazione

Associazione di Volontariato per la tutela e la promozione della tradizione campanaria

Iscritta al registro provinciale di Bergamo con provvedimento n. 2475 dell’11/09/06.

Codice fiscale: 95154940167

Sede: Via Talpino 2/A – 24027 Nembro (Bergamo)

Telefono 333/68.68.875

www.campanaribergamaschi.net

e-mail: luca.fiocchi@libero.it

___________________________________________________________________________________________________________

La Federazione Campanari Bergamaschi è un’associazione di volontariato in ambito culturale che si propone i seguenti obiettivi:

  • tutelare la tradizione delle campane come arte sacra di pari dignità ai cori religiosi e alla musica organistica;
  • catalogare, proteggere e salvare gli impianti manuali ancora esistenti nella provincia, riconvertendoli all’uso;
  • segnalare l’importanza del restauro storico di impianti antichi in legno risalenti al XIX secolo, autentici musei all’aria aperta;
  • riconvertire gli impianti elettrificati di maggiore valore e prestigio storico, installando il «doppio sistema», cioè rimettendo corde e tastiera accanto ai motori già esistenti per muovere le campane, al fine di consentire la rinascita dell’arte campanaria;
  • promuovere corsi di formazione: creazione di scuole campanarie nelle singole realtà locali per permettere la creazione di squadre campanarie stabilmente insediate sul posto, in grado di garantire la continuità della tradizione;
  • sviluppare l’attività di ricerca sulla tradizione musicale campanaria nella provincia di Bergamo, produzione di materiale sonoro e video per divulgare l’interesse verso la musica campanaria;
  • collaborare con enti religiosi e laici interessati al recupero della tradizione.

Grazie alla fattiva collaborazione con l’Ufficio di Musica Sacra della Curia di Bergamo, è stato possibile salvare diversi impianti dallo smantellamento di corde e tastiere, mentre in altri queste sono state reinstallate dopo decenni di assenza in occasione di lavori di restauro. L’obiettivo è quello di recuperare più impianti possibile, tenendo fermo il principio secondo cui l’impianto campanario è fondamentalmente manuale con, ove necessario, l’ausilio dell’automazione.

L’elettrificazione delle campane Criteri per l’installazione del “doppio sistema” – Documento per le ditte dell’Ufficio di Musica Sacra della Curia di Bergamo.

Chi fosse interessato ad aderire all’associazione o a ricevere ulteriori informazioni può contattarci

L’associazione è così costituita:

-Presidente Onorario: Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Lino Belotti Vescovo ausiliare emerito della Diocesi di Bergamo.

-Presidente: Luca Diego Fiocchi.

-Vicepresidente: Nicola Persico.

-Segretario: Sergio Rovaris.

-Tesoriere: Stephanie Ravasio

-Consigliere per la Città di Bergamo: Nicola Persico

-Consigliere per la Val Seriana, Val Gandino e Val di Scalve: Lucio Piazzini

-Consigliere per la Val Brembana e la Vall’Imagna: Manuel Cortinovis

-Consigliere per la Val San Martino, L’Isola e la Bassa Bergamasca: Marco Galizzi

-Consigliere per la Val Cavallina, Val Calepio e Basso Sebino: Bruno Chitò

-Consigliere per la Val Serina: Ezio Zanga

Logo Federazione campanari Bergamaschi

Pubblicato: 30 giugno 2009Tags: