La tradizione delle campanine in concerto a San Giovanni Bianco per il Natale

Domenica 21 dicembre, alle 20:30, presso la Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Bianco, la Scuola Campanaria di Roncobello e la Scuola Campanaria di San Giovanni Bianco proporranno la musica del Natale e della tradizione delle valli bergamasche sulle campanine, accompagnate dal Coro della Scuola Campanaria di Roncobello. Molteplici le novità in programma: in primo luogo la presentazione in Parrocchia del progetto di riscoperta musicale del suono delle campanine con la nuova scuola campanaria locale (la quinta fondata dalla Federazione Campanari Bergamaschi); in secondo luogo il ricordo del campanaro di San Giovanni Bianco Angelo Grataroli (1901-1987), del cui repertorio sono state salvate quattro suonate che verranno eseguite in concerto; in terzo luogo il fatto di poter portare nel campanile giovanissimi di San Giovanni che divengono, a propria volta, conservatori del repertorio locale. Il concerto di San Giovanni Bianco vuole essere occasione per far conoscere alla comunità della Media Valle Brembana il lavoro fatto da fine agosto ad oggi sulle campane della vallata di San Giovanni e sulle campanine con i dieci ragazzi del neonato gruppo, con l’obiettivo, tra i diversi intenti, di poter ampliare il progetto coinvolgendo altri ragazzi.

Manifesto-San-Giovanni-sito

Manifesto del concerto. Clicca per ingrandire l’immagine.

Il repertorio di Angelo Grataroli, che verrà presentato durante la serata, include, oltre a una marcia di sapore bandistico e un andante religioso, una Pastorale risultato di progressive inclusioni di melodie per otto e cinque campane di ritmo diverso, espressione delle novene natalizie in cui le bande giravano per i paesi e le città annunciando la Santa Notte ‘tenendo lunga la suonata’ per attirare l’attenzione della gente. La stratificazione di frammenti di diverse epoche permette di riportare in superficie antiche cadenze popolari, adagio che raccontano le doglie di Maria, monferrine che celebrano la nascita del Salvatore. Dall’eterogeneità degli apporti prende corpo il panorama sonoro della Pastorale.

Foto-Angelo-Grataroli

Angelo Grataroli alla tastiera della Parrocchiale di san Giovanni Bianco alla fine degli anni ’70.

I ragazzi di Roncobello, che hanno eseguito in concerto a San Bernardo sotto forma di suite due brani del Grataroli, proporranno la riscoperta delle pagine locali con campanine e chitarra. I giovanissimi di San Giovanni animeranno la parte centrale del concerto con brani religiosi e natalizi appresi grazie al lavoro di Giacomo Siboldi, membro della Scuola Campanaria di Roncobello.

SSG-01

La Scuola Campanaria di San Giovanni Bianco a Endenna


Un appuntamento sintesi delle varie esperienze della Valle Brembana, cui si unirà il Coro della Scuola Campanaria di Roncobello – cui appartiene la soprano e campanara giapponese Noriko Habuki – con i canti religiosi popolari del Natale, supportati alla chitarra dal Maestro Pierluigi Capelli. Per informazioni: luca.fiocchi@libero.it

Pubblicato: 16 dicembre 2014Tags: , , , , , , , , , , , , , ,