Un museo di strumenti musicali da conoscere nel cuore di Brescia

Nel corso di questi anni, lavorando all’Università cattolica di Brescia, ho avuto modo, tra un’ora buca e l’altra, di visitare il Museo di Strumenti Musicali gestito dal Professor Virginio Cattaneo, bresciano doc che ha saputo raccogliere una quantità impressionante di strumenti musicali di diversa origine oltre a grammofoni storici e altre bizzarrie legate al mondo della musica. Da questo sodalizio con chi ama la tradizione pur non conoscendo il mondo delle campane, è nata l’idea di un incontro alla tradizione delle campane portando la nostra esperienza e i nostri strumenti tradizionali. Nel mese di maggio del 2013 ho pensato di scrivere una lettera al Giornale di Brescia, poi pubblicata, in cui ho tenuto a sottolineare l’importanza di salvaguardare una gioiello di conoscenze musicali, esperienze e documentazioni (clicca sul riquadro sotto per leggere l’articolo). Da qui la nostra speranza di poter attivamente contribuire al patrimonio museale con le nostre campanine, aggiungendo un tassello al complesso mosaico che abbiamo contribuito a formarsi anche in Diocesi Brescia con la riscoperta della tradizione delle campane.

Rivolgo il mio caloroso invito a visitare il Museo contattando il Professor Cattaneo al numero 030/377.60.40. Uomo brillante e sinceramente appassionato di musica e tradizioni, apre quotidianamente al pubblico. Suggerisco di fissare un appuntamento telefonico. Il Museo si trova in Via Trieste 34, a due passi da Corso Zanardelli.

LetteraG-BS

Pubblicato: 12 luglio 2013Tags: , , ,