Le campanine di Roncobello a Cornate d’Adda

Le campanine bergamasche varcano l’Adda per raccontarsi a Cornate d’Adda, centro della provincia di Monza-Brianza a pochi chilometri a sud di Villa d’Adda, sulla sponda un tempo milanese di un verso corso di tradizioni popolari e musicali. Il rinvigorirsi della tradizione campanaria nelle province di Milano e della Brianza cedono stringere un importante sodalizio proprio a Cornate, che vanta un importante concerto di otto campane in La grave fuse nel 1886 da Bizzozero (con rifusione del Si2 ad opera di E. Ottolina nel 1949 e del Mi3 a carico di C. Ottolina nel 1969). Il campanile, soggetto a ristrutturazione, potrebbe nuovamente ospitare il sistema per il suono manuale delle campane, elemento che permetterebbe di rimettere in luce un patrimonio campanario importante.

La presenza della Scuola Campanaria di Roncobello, membro della Federazione Campanari Bergamaschi, ha il compito di sottolineare tale importanza e offrire uno stimolo alla tutela e al rilancio di un bene locale. Durante la serata, il gruppo dell’Alta Valle Brembana presenterà il repertorio del Maestro Giulio Donadoni di Zogno, recentemente scomparso e custode di un tesoro di una cinquantina di suonate da 5 a 12 campane appartenenti all’antico repertorio della Banda di Zogno, dei campanari delle frazioni di Zogno e di brani appresi in centri della Media Valle Brembana.

Per chi proviene da Bergamo, Cornate d’Adda è raggiungibile da Pontida (SS342) prendendo la SP171 e la SP169, attraversando l’Adda dal ponte Paderno d’Adda; da Bergamo prendendo la SP166 (attenzione ai lavori in corso tra Ponte San Pietro e Presezzo). Da Milano si può raggiungere Cornate tramite la A4, uscendo a Trezzo d’Adda e prendendo la SP2.

Clicca qui per vedere il manifesto della serata del 9 settembre 2011.

Pubblicato: 6 settembre 2011Tags: , , , , , , , , ,