Cronache campanarie: concerto a Bergamo presso la Madonna di Loreto

La tradizione campanaria bergamasca si è raccontata con la musica antica della tradizione presso la chiesa nuova di Loreto in Bergamo sabato 5 ottobre 2019. Chiesa moderna dalla bella acustica che ha accolto le melodie eseguite dai giovanissimi della Scuola Campanaria di Scanzo, con una serie di brani dedicati in particolare al parroco Don Mario Zanchi, nativo di Piazza Martina (frazione di Zogno), che ha accolto con entusiasmo la proposta musicale di riscoperta della tradizione del suono delle campane.

Nonostante sia piuttosto difficile poter suonare per tempi prolungati all’interno del perimetro cittadino, le campanine, suonatori tradizionali in vetro, metallo e ottone, hanno riproposto il percorso della tradizione e la sua riscoperta e rilancio attraverso le scuole, che sono momenti d’incontro settimanale che favoriscono lo sviluppo delle abilità manuali e musicali di chi ama il suono dei bronzi.

Suoni di campanine, suoni di campanelli e tastiere didattiche hanno fatto da contorno al discorso sulla riscoperta l’importanza del valore del suono manuale delle campane, la sua creatività e l’apprezzamento sociale.

Il riconoscimento dato dalla Regione Lombardia come Patrimonio Immateriale delle Regioni Alpine si conferma come uno stabile punto di riferimento per una divulgazione sempre più certa tra le nuove generazioni. Brani di Leffe, Gandino, Zogno, Osio Sotto e, in primo piano, canti in versione strumentale della tradizione mariana, proprio in omaggio alla Madonna del Rosario, che costituisce uno dei momenti salienti dell’anno liturgico nella comunità della Madonna di Loreto.

Il nostro più sentito ringraziamento per l’intenso momento musicale e per il vivo apprezzamento del pubblico va a Don Mario Zanchi e al signor Tarcisio Bettoni, nonno del nostro Davide Bettoni, membro della Scuola Campanaria di Scanzo. Grazie al suo entusiasmo e alla proposta rivolta al parroco, è stato possibile divulgare tra il pubblico una tradizione che non ha mai conosciuto soluzione di continuità e che torna a stupire e a rallegrare i cuori nel tempo della devozione mariana. Per informazioni sulla scuola campanaria e le attività dei corsi di formazione contattare: campanaribergamaschi@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *