Cronache campanarie: adulti e bambini alla riscoperta del campanile

20181013_151440

Ottimo risultato per le visite guidate a Cazzano Sant’Andrea sabato 13 ottobre 2018. Tra le 15:00 e le 17:00 un centinaio di persone, tra cui molti bambini, hanno visitato e conosciuto da vicino la tecnica del suono d’allegrezza e a distesa animato dai giovani della Scuola Campanaria di Scanzo, appartenente alla Federazione Campanari Bergamaschi. Grazie all’impegno del nostro nuovo associato Simone Bonandrini, docente di religione in diversi centri della Valle Gandino, è stato possibile richiamare l’attenzione su un patrimonio immateriale della memoria che torna essere vivo nelle mani di più giovani.

20181013_164228

L’obiettivo è quello di creare una scuola accanto a quella già esistente di Leffe che possa fungere da catalizzatore per tutti i piccoli nuovi appassionati che si avvicinano a quest’arte antica. Suono a distesa e suono d’allegrezza hanno caratterizzato il pomeriggio assieme alle numerose campanine poste all’ingresso del campanile per intrattenere i visitatori. Un’occasione per far provare bambini gli antichi strumenti di esercizio per il suono d’allegrezza in cima al campanile e per divulgare il progetto di riscoperta di una tradizione rinvigorita grazie alle mani più giovani. Un grazie al parroco e a Simone Bonandrini per l’ottima iniziativa avuta. Per informazioni sul progetto della scuola della Valle Gandino contattare il presidente della Federazione Luca Fiocchi all’indirizzo luca.fiocchi@libero.it

Pubblicato: 18 ottobre 2018Tags: , , , , , , ,