Visite guidate al campanile di Cazzano Sant’Andrea

manifesto-cazzano

Sabato 13 ottobre 2018, a Cazzano Sant’Andrea, nel cuore della Valle Gandino, dalle 15:00 alle 17:00, visita guidata al campanile illustrazione del suono d’allegrezza e a distesa con l’obiettivo di riscoprire un’antica tradizione mantenutasi viva all’interno della valle e proporre la riscoperta la tradizione ai giovanissimi. Il progetto di riscoperta promosso dalla Federazione Campanari Bergamaschi e dai volontari locali ha l’obiettivo di attingere nuove forze in un luogo che ha sempre visto abbondanza di suonatori e ricchezza di repertorio. Insieme a Cazzano, Gandino, Leffe, Peia e gli altri centri della zona hanno sempre annoverato un grande numero di campanari: una tradizione complessa che è sopravvissuta al fenomeno della massiccia elettrificazione delle campane. Sebbene vittima dell’automazione, negli ultimi anni i campanili di Gandino, Leffe, Peia e appunto Cazzano hanno visto recuperare la tastiera o le corde per riproporre e rivitalizzare una tradizione risalente al 1700. In questi anni la Scuola Campanaria di Leffe ha costituito da ponte per l’introduzione in Valle Gandino di un progetto d’insegnamento del suono delle campane in forma stabile.  Attendiamo quindi curiosi e desiderosi di riscoprire questa antica memoria sempre viva nelle mani dei più giovani. Per informazioni contattare luca.fiocchi@libero.it Un sincero ringraziamento a Simone Bonandrini per aver promosso l’iniziativa in collaborazione con la parrocchia di Cazzano, divulgando presso le scuole l’importanza di un progetto di rilancio della tradizione che si esprime attraverso un’opera di volontarato estremamente attiva e propositiva. 

Pubblicato: 2 ottobre 2018Tags: , , , , , , , , , , ,