Cronache campanarie: visitatori a Villongo per il recupero della tradizione

villongo-01

Nella giornata di giovedì 26 luglio 2018 più di cento persone sono salite sul campanile della chiesa parrocchiale di Villongo S. Filastro per ammirare le campane e il restauro delle stesse. Molte persone hanno voluto provare a suonare per la prima volta, tra cui anche bambini di 4-5 anni, i quali sono stati molto impressionati nel vedere le campane da vicino per la prima volta. Tra i visitatori presenti si registrano parecchi signori anziani, che hanno ricordato i momenti passati a suonare nel campanile e di quando le campane andavano “al botto”. Le visite guidate al campanile hanno anche l’obbiettivo di sensibilizzare i giovani e, non solo, alla tradizione di suono manuale delle campane, fenomeno che in questi anni si sta riscoprendo sempre di più. La Valcalepio, tra gli anni ’70 e ’80, è stata la zona più colpita dall’elettrificazione delle campane: riparte ora il fenomeno della riscoperta della tradizione di suono manuale delle campane. La gente del posto è stata molto colpita nel vedere le campane da vicino.

villongo-02

Molte di esse pensavano che il campanile ospitasse solo cinque campane e ha manifestato stupore nel vedere presenti otto bronzi. Durante le visite guidate i turisti hanno conosciuto i dati delle campane e gli anni di fusione; è stato inoltre spiegato l’opera di restauro delle campane, che ha coinvolto il ripristino del sistema manuale delle campane, unitamente a una dimostrazione delle tecniche del suono d’allegrezza. Alleghiamo qui il link lo speciale di Bergamo TV sulla festa di Sant’Anna a Villongo, contenente un’ampia parte dedicata alle campane restaurate e al ripristino del doppio sistema. Segue il video dell’inaugurazione girato dal nostro Andrea Bellini.

 

Pubblicato: 2 agosto 2018Tags: , , , , , , , ,