Cronache campanarie: alla riscoperta del suono presso la primaria di Sorisole

campanine-lezione

Vivace mattinata presso la scuola primaria di Sorisole dove la Federazione Campanari Bergamaschi ha incontrato tre classi del plesso locale sul tema delle campane e sulla proposta del corso di campanine che avrà inizio sabato 10 marzo alle 16:15 presso l’oratorio dello stesso centro. Come avvenuto qualche settimana prima a Petosino, i bambini hanno dimostrato grande interesse per l’iniziativa e una notevole conoscenza del significato del suono delle campane nella vita quotidiana e in occasione delle feste: ancora una volta si è confermato come ci sia sensibilità da parte dei più giovani verso il suono e il significato della campana, uno strumento di comunicazione che mantiene la sua validità nel contesto religioso e sociale odierno nelle città e nei centri di pianura e vallari.

campanine-verticale

I bambini hanno osservato attraverso i filmati le dinamiche del suono a distesa e del suono la tastiera e in forma diretta hanno sperimentato il suono delle campanine (risuonatori in vetro metallo e ottone che i campanari usavano e ancora usano per esercitare i brani che vengono eseguiti nei giorni di festa in cima al campanile su una rudimentale tastiera simile al pianoforte che collega ogni singolo tasto al batacchio di ogni singola campana). Decisamente stimolante è stata la proposta di eseguire sulle campanine portate per l’occasione i brani appresi nel corso dell’anno scolastico sul flauto: in questo modo si è dimostrato come una stessa linea melodica possa essere eseguita su strumenti diversi osservando, in questa maniera la diversità timbrica di ogni singolo strumento in particolare: gli idiofoni portati in metallo e in ottone hanno dimostrato su ottave diverse e con battente diverso quali emozioni differenti possano proporre all’orecchio dell’ascoltatore. ‘Bello’ ‘dolce’ ‘triste’ ‘tranquillo’ sereno’ sono stati gli aggettivi utilizzati dai bambini o per descrivere il suono delle campanine: da qui è stata confermata la proposta di coinvolgere chiunque lo desideri nei corsi che si terranno gratuitamente presso l’oratorio di Sorisole, aprendo in questo modo una nuova scuola che possa essere anello di congiunzione tra la pianura e la Valle Brembana. Per informazioni e dettagli sull’iniziativa scrivere a luca.fiocchi@libero.it

Pubblicato: 21 febbraio 2018Tags: , , , , , , , , , ,