Inaugurazione del castello mobile di campane in uso alla FCB

Sabato 22 aprile 2017, a Osio Sotto, sul sagrato della Chiesa Prepositurale di San Zenone, alle 16:00, benedizione e inaugurazione del castello mobile di dieci campane suonabili a distesa e a tastiera realizzato in collaborazione da Fonderia Allanconi, Elettrocampane di Meris Sefaragic e Laboratorio di restauro del legno MZ di Massimo Ziliani. Il castello mobile dotato di campane in Mi4 con ceppi in legno e contrappesi in pietra, sarà in uso alla Federazione Campanari Bergamaschi per le attività divulgative sul territorio, finalizzate a un rilancio capillare della tradizione del suono manuale dei bronzi sul territorio orobico. All’indomani del riconoscimento da parte della Regione Lombardia del tesoro della memoria campanaria bergamasca come Patrimonio Immateriale delle Regioni Alpine, la realizzazione di un castello mobile in uso alla Federazione Campanari Bergamaschi appare come passo di fondamentale importanza per una diffusione a distanza ravvicinata dei meccanismi che governano il suono delle campane, nelle modalità di suono a corda, tastiera e ‘alla romana’.

Alle ore 16:00 di sabato 22 aprile si terrà la benedizione in piazza, seguita da un concerto di campane che vedrà alternarsi i suoni della Prepositurale, dotata di dieci campane in Lab2, a quelli del castello mobile. Alle ore 18:00 Santa Messa solenne in occasione della festività patronale e, a seguire, suoni di campane in piazza per tutti i presenti.

La Federazione Campanari Bergamaschi ringrazia sentitamente le tre aziende che hanno prestato la propria opera per la realizzazione di una struttura atta a far conoscere una tradizione secolare che si perpetua grazie all’opera del volontariato e di tutti i suoi associati. Per informazioni sull’inaugurazione, contattare: luca.fiocchi@libero.it

Pubblicato: 19 aprile 2017Tags: , , , , , , , , , ,