Cronache campanarie. Terapia in musica a Villa Serena di Galbiate (Lecco)

Intensa esperienza a Villa Serena di Galbiate, a qualche chilometro da Lecco, sulle suggestive colline che collegano la terra bergamasca occidentale con il lago del Manzoni. La musica supera ogni barriera biografica e suscita profonde emozioni in giovani e meno giovani, creando un continuum che rende pieno senso alla musica delle campanine e del loro suono, sempre in grado d’incantare il pubblico più sensibile.

DSC06959

I giovani delle scuole campanarie della Federazione Campanari Bergamaschi hanno proposto nel pomeriggio di domenica 18 dicembre 2016 una carrellata di brani ballabili, religiosi e natalizi per illustrare un repertorio quantomai ricco di spunti interessanti. Il clima di festa si respirava nel paesaggio circostante, quando scendendo dall’auto e intenti a scaricare gli strumenti, si sentiva un campanile con tre campane suonare una melodia con cadenza mossa non martelli elettrici ma dalla mano dell’uomo. La conferma di sapere della presenza importante di un gruppo di campanari locali a Galbiate ha rafforzato l’idea che la tradizione sia un seme da coltivare costantemente.

DSC06931

Dai brani delle valli Seriana e Brembana si è passati ai canti religiosi che hanno mosso gli ospiti della casa di riposo a cantare decisi e intonati: portamenti di ascendenza ottocentesca e passione tra i versi del testo hanno commosso più di un presente, segno dello straordinario potere della musica di scaldare i cuori spesso assopiti dalla quotidianità. I ragazzi della Federazione Campanari Bergamaschi hanno con autentica professionalità e spontaneità mosso il pubblico a una vibrante partecipazione al suono.

DSC06965

Ragazzi provenienti da diversi angoli della bergamasca che riescono con otto tubi a catturare per un’ora l’attenzione del pubblico. Omaggi e ringraziamenti da parte del direttore della struttura, del sindaco del paese e delle animatrici della casa, autentiche estimatrici di questo complesso lavoro di motivazione e coinvolgimento emotivo attraverso le note del campanile che per il secondo anno consecutivo ha visto i nostri ragazzi pienamente consapevoli della missione musicale delle campanine, strumento d’esercizio che è divenuto autentico strumento da concerto.

DSC07002

Grazie ancora una volta a tutta Villa Serena per la vivace accoglienza, che lascia in tutti noi un segno tangibile del valore della musica di gruppo per gli altri e per far star bene chi soffre. Buon Natale a tutto il centro da tutti noi. Clicca qui per sentire un frammento del concerto tenutosi nel corso del pomeriggio con campanine in metallo e vetro accompagnate dalla chitarra classica. Per informazioni sulle iniziative musicali nelle case di riposo, contattare: luca.fiocchi@libero.it o il 333/68.68.875.

Pubblicato: 20 dicembre 2016Tags: , , , , , , , , , , , , ,