Cronache campanarie. Predore in festa con le sue campane

Corrispondenza di Stefano Morina

I festeggiamenti per il 100º anniversario di consacrazione della chiesa Arcipresbiterale Plebana di Predore di domenica 15 maggio 2016, dedicata al Sacro Cuore di Gesù e a San Giovanni Battista, hanno riscosso uno straordinario successo, superando ogni aspettativa. La Federazione campanari bergamaschi ha solennizzato la giornata prestando doppiamente servizio, suonando per l’intera giornata i sacri bronzi Ottolina della torre campanaria locale e le campane Grassmayr del castello mobile, per l’occasione trasportato sul sagrato, a comporre un armonioso botta e risposta tra i due concerti. Particolarmente apprezzato è stato il castello mobile poiché ha permesso a tutti di capire il diverso meccanismo che sta alla base del suono a distesa e del suono d’allegrezza, senza dover arrampicarsi sul campanile, dalla cui sommità si gode di una vista mozzafiato sul basso lago d’Iseo. 

Pubblicato: 17 maggio 2016Tags: , , , , , , ,