Cronache estive. Il Carillon Allanconi incanta Bergamo

Campane a carillon in piazza nel cuore di Città Alta: un’iniziativa di grande successo che ha attirato l’attenzione di molti giovanissimi e turisti nel pomeriggio di lunedì 26 agosto, festa patronale di Sant’Alessandro. Dalle 15:30 alle 17:30 le 25 campane della Fonderia Allanconi hanno raccontato in musica la riscoperta della tradizione del suono manuale delle campane a tastiera: un sistema di suono musicale probabilmente mutuato dal modello dei carillon francesi che ha trovato in terra orobica enorme espansione tra la metà del XVIII secolo e la seconda metà del XX secolo.

IMG_4409

Il riverbero argentino delle campane in sagoma pesante fuse appositamente da Allanconi hanno consentito di divulgare in piazza una tradizione musicale tramandata oralmente, relegata in cima alla torre campanaria e scarsamente conosciuta sino a qualche decennio fa, quando la salita al campanile era appannaggio di pochi suonatori. L’apertura dei campanili con le visite guidate per il pubblico ha consentito dal 2000 a oggi di riportare le campane nell’alveo degli strumenti musicali a pieno titolo, con un repertorio musicale variegato e un livello di apprezzamento che ha aperto le frontiere a un pubblico sino a qualche anno fa ignaro delle potenziali suggestioni del bronzo.

 IMG_4403

Un secondo dato interessante del pomeriggio musicale viene dal fatto che l’evento ha visto come protagonisti assoluti i giovanissimi della Federazione Campanari Bergamaschi dell’età compresa tra i 13 e i 18 anni, impegnati in brani per cinque, otto, dieci campane e pezzi a quattro mani. Grande entusiasmo del pubblico, con un grande numero di ‘baby campanari’ che si sono avvicinati alla tastiera per provare ad accennare qualche melodia, incantati dal suono delle campane, molti dei quali provenienti da aree lontane da Bergamo ma capaci di attrarre i genitori verso uno strumento lontano dalle comodità tecnologiche e che riesce, tuttavia, a generare enorme interesse per il senso di socialità che sa creare.

 IMG_4417

Un sincero ringraziamento alla Fonderia Allanconi per avere messo a disposizione la struttura campanaria, un sentito Grazie all’amministrazione comunale di Bergamo per avere concesso lo spazio di Piazza Mascheroni e una sincera nota di apprezzamento ai nostri giovani campanari che hanno saputo gestire in modo agile e coinvolgente un importante momento di divulgazione musicale che conferma un nuovo radicamento della musica campanaria nel territorio cittadino. Per concerti con il Carillon Allanconi contattare: luca.fiocchi@libero.it

 IMG_4415

Pubblicato: 1 settembre 2014Tags: , , , , , , , , , ,