Cronache: Doppio concerto di campane per la Beatificazione di Fra’ Tommaso

Una delle manifestazioni campanarie maggiormente riuscite della stagione 2013. Questa è l’impressione comune raccolta dagli organizzatori della due giorni in onore di Fra’ Tommaso da Olera, articolatasi nei pomeriggi di sabato e domenica 22 settembre. La giornata di sabato si è aperta con un importante interessamento da parte dei media nazionali, che si sono recati a Leffe, in Valgandino, per intervistare il novantaduenne campanari Tarcisio Beltrami, che ha risposto per i microfoni della redazione lombarda del Tg3 con la giornalista Giuditta Castellanza. Nel pomeriggio la stazione televisiva ha incontrato Don Gilberto Sessantini, responsabile dell’Ufficio di Musica Sacra della Curia Vescovile, Luca Fiocchi, presidente della Federazione Campanari Bergamaschi, i giovani campanari della Federazione, impegnati nel suono a distesa sul campanile di Santa Maria Maggiore, restauratore e campanari Massimo Ziliani. Nel corso del pomeriggio si sono alternati nel suono a distesa i campanili di Città Alta, suonati manualmente per l’occasione: Santa Maria Maggiore, Santa Grata con le suore di clausura, Sant’Agata al Carmine, San Rocco in Castagneta, San Vigilio e altre torri campanarie hanno salutato la beatificazione a distesa e d’allegrezza tra l’ascolto generale della numerosa folla accorsa per l’evento religioso.

Il gioco ad eco tra i campanili si è ripetuto nello scenario vallare di Alzano Lombardo: coinvolti i campanili di Alzano Sopra, Alzano Maggiore, Grumasone, Burro, Olera, Nesa, Monte di Nese in un ampio suono a distesa di grande effetto per gli ascoltatori posti sulle alture del territorio comunale. Centro della cerimonia di ringraziamento è stato Olera, la cui chiesa di San Rocco ospita una delle più antiche campane della Diocesi. Sarà questa una delle campane che il piccolo Tommaso Acerbis avrà udito andando a Messa prima di prendere i voti e lasciare la terra bergamasca? La domanda cela molte ipotesi, che confermano come le nostre campane antiche – poche in verità rimaste nelle nostre chiese – siano un grande patrimonio artistico da scoprire e studiare.

 Clicca qui per accedere a un breve video riassuntivo delle due giornate campanarie.

 Seguono i dati delle campane delle chiese protagoniste del concerto di campane del 22 settembre 2013 ad Alzano Lombardo.

Monte di Nese, chiesa parrocchiale della Natività di Maria

Concerto di 5 campane in Mib3.

Lab3 e Mib3 della ditta “Giorgio Pruneri” di Grosio (SO), anno 1857; Sib3, Sol3 e Fa3 rifuse dalla ditta “Angelo Ottolina” di Bergamo, anno 1948.

Burro, chiesa di S. Bernardo da Mentone

Concerto di 5 campane in Sib3, con 2 campane singole fuori concerto.

Le 3 campane minori (del concerto in Sib3) della ditta “Bianchi” di Varese, anno 1912; le due maggiori (del concerto in Sib3) rifuse dalla ditta “Daciano Colbachini” di Padova, anno 1949.

Campana singola, nota Sib4, della ditta “Fanzago” di Clusone, anno 1572.

Campana singola, nota Do6, della ditta “Bianchi” di Varese, anno 1912.

Olera, chiesa parrocchiale di S. Bartolomeo Apostolo

Concerto di 5 campane in Mib3.

Intero concerto della ditta “Angelo Ottolina” di Bergamo, anno 1950.

Olera, chiesa di S. Rocco

Concerto di 3 campane in Si3 + 1 campana singola.

Intero concerto in Si3 della ditta “Angelo Ottolina” di Bergamo, anno 1950.

Campana singola, nota Sib4, fonditore ignoto, epoca quattrocentesca.

Busa di Nese, chiesa della SS. Trinità

Concerto di 5 campane in Sib3 + 1 campana singola.

Intero concerto in Sib3 della ditta “Monzini” di Bergamo, anno 1885.

Campana singola, nota Reb5, della ditta “Angelo Ottolina” di Bergamo.

Grumasone, chiesa della Madonna del Giglio

Concerto di 5 campane in Do4.

Intero concerto della ditta “Bianchi” di Varese, anno 1925.

Nese, chiesa prepositurale si S. Giorgio Martire

Concerto di 8 campane in Reb3 + 1 campana singola.

Intero concerto in Reb3 della ditta “Angelo Ottolina” di Bergamo, anno 1950.

Campana singola, probabilmente della ditta “Angelo Ottolina” di Bergamo, anno 1950.

Nesa, chiesa della Madonna di Lourdes

Concerto di 5 campane in Mib4.

Intero concerto della ditta “Capanni” di Castelnovo ne’ Monti (RE), anno 1963.

Alzano Maggiore, Basilica di S. Martino Vescovo

Concerto di 10 campane in Sib2.

Intero concerto della ditta “Cavadini” di Verona, anno 1950.

Alzano Maggiore, Chiesa di S. Pietro

Concerto di 5 campane in Lab3, + 1 campana singola.

Le 3 campane maggiori (del concerto in Lab3) della ditta “Monzini” di Bergamo, anno 1877; le due minori (del concerto in Lab3) rifuse dalla ditta “Cavadini” di Verona, anno 1950.

Campana singola, nota Fa5, senza iscrizioni.

Alzano Maggiore, Monastero della Visitazione

Concerto di 1 campana.

Alzano Sopra, Chiesa parrocchiale di S. Lorenzo Martire

Concerto di 8 campane in Mib3.

Intero concerto della ditta “Cavadini” di Verona, le 5 minori dell’anno 1939 e le 3 maggiori (rifuse) dell’anno 1949.

Alzano Sopra, chiesa di S. Giuliano

Concerto di 5 campane in Mib4.

Intero concerto della ditta “Giorgio Pruneri” di Grosio (SO), anno 1884.

Pubblicato: 26 settembre 2013Tags: , , , , , , , , , ,