Cronache estive: Visite guidate a San Martino Oltre La Goggia

Visite guidate alla seconda edizione presso il campanile di San Martino Oltre La Goggia in occasione della Solennità dell’Assunta. Nel pomeriggio del 15 agosto 2013 la cella campanaria ha ospitato molti visitatori curiosi di conoscere le tecniche di suono del sistema bergamasco. Suono a tastiera con molti brani del repertorio di Valle Brembana e Seriana, suono ‘alla romana’ con quattro campane. Distesa e quattro a tastiera, suono a distesa finale seguito da bambini e adulti intenti a seguire i meccanismi di chiamate e manovra degli otto bronzi Ottolina 1948. Il recupero del suono a tastiera, avvenuto grazie all’opera certosina di volontari locali, ha consentito di mettere in risalto le buone qualità timbriche del concerto e l’effettiva suonabilità. Le visite guidate ai campanili si confermano come una delle migliori strategie per far conoscere la tradizione del suono delle campane nella sua piena espressività. Entrare in una struttura secolare apparentemente esclusa dal mondo grazie a qualche metro di muratura, salire scale in legno, pietra o ferro che danno immediatamente la sensazione di un forte movimento ascensionale pieno di scoperte, arrivare sulla cella campanaria per contemplare le campane a qualche centimetro di distanza e osservare il mondo da una prospettiva inedita, tutto questo rappresenta un’opportunità di vivere esperienze uniche che in alcuni casi fanno scattare una passione insospettata verso le campane stesse.

 Clicca qui per accedere tre video riassuntivi del pomeriggio in musica:

Suono a tastiera

Suono alla romana

Suono a distesa

Pubblicato: 17 settembre 2013Tags: , , , , , , , , , , ,