Scuola Campanaria di Roncobello in concerto a Torre de’ Busi (Lecco)

Appuntamento a Torre de’ Busi, in Val San Martino, in area lecchese benché Diocesi di Bergamo, con il suono tradizionale delle campanine bergamasche, i risuonatori in vetro, metallo e ottone che utilizzano i campanari per esercitare i brani a festa che vengono eseguiti sulla tastiera in cima al campanile durante le solennità. L’occasione è data dai festeggiamenti per San Giovanni Bosco, profondamente vicino alle esigenze dei giovani, al loro disagio fisico e morale e alla loro crescita nei valori della Chiesa. Attraverso la musica, che si conferma ancora oggi come eccezionale strumento terapeutico e profondamente educativo per l’animo dell’individuo, è possibile dare testimonianza del valore della musica di gruppo, prova della conservazione di conoscenze tramandate nei secoli, esempio in semplicità assoluta dello spirito di servizio attraverso il suono delle campane. A questo si aggiunge la  possibilità di diffondere uno spirito affettivo che avvicina gli ascoltatori allo spirito più immediato della musica tramandata oralmente, ricordando come ogni gesto perpetui un tramandare plurisecolare.

A questa testimonianza si unisce – esattamente il 27 gennaio – la ricorrenza del Giorno della Memoria, momento di riflessione in cui la musica può ancora una volta dimostrare la capacità di rompere i confini e aprire il dialogo tra popoli diversi in virtù del suo linguaggio assolutamente universale. Il poter condividere emozioni e far stare bene la gente attraverso l’esecuzione di composizioni orali storiche acquista valore aggiunto di fronte alla possibilità di poter esprimere se stessi pienamente con semplici tubi metallici o piastre di vetro, portatori di un’esperienza in grado di sorpassare i disastri del secondo conflitto mondiale che fu nefasto anche per le nostre campane, con le innumerevoli requisizioni operate nella Penisola.

Appuntamento a tutti alla Chiesa di san Michele Arcangelo in località Torre (Via Papa Giovanni XXIII, 1) a  Torre de’ Busi domenica 27 gennaio alle 15:30. Per informazioni contattare il 333/68.68.875.

Clicca sull’icona per vedere il manifesto in risoluzione maggiore.

Pubblicato: 15 gennaio 2013Tags: , , , , , , , , , , , ,