Serata in memoria del Maestro Giulio Donadoni

Serata in memoria del maestro Giulio Donadoni in programma per sabato 5 novembre 2011 presso la chiesa parrocchiale di Grumello de’ Zanchi. A nove mesi di distanza dalla morte del maestro campanaro, avvenuta il 18 febbraio 2011 all’età di 81 anni, la Federazione Campanari Bergamaschi promuove in collaborazione con il Comune di Zogno un momento di raccoglimento e riflessione sulla grande opera di conservazione musicale compiuta da un campanaro della vecchia scuola. Erede della tradizione di tardo Ottocento, Donadoni aveva salvato e rielaborato molti brani ‘a festa’ di Zogno e delle sue frazioni, mostrando un grande virtuosismo e una notevole tecnica esecutiva, non solo sotto il profilo percussionistico ma anche dell’interpretazione. Una scomparsa tanto improvvisa quanto ricca di eredità, che le scuole campanarie della Valbrembana si accingono a raccogliere e divulgare con l’incontro del 5 novembre.

La Scuola Campanaria di Roncobello, che aveva conosciuto Donadoni già nel 2000, si fa portatrice di gran parte del suo repertorio di suonate per otto campane, eseguite sia nei concerti di campanine che a tastiera sui campanili nei giorni di festa, grazie al lavoro di registrazione e trascrizione dei cinquanta brani raccolti. Più recente è la nascita della Scuola Campanaria di Zogno, che forma i giovani della Media Valle Brembana nel suono a corda e nel suono delle campanine e a tastiera, riproponendo, nel caso di della Scuola di Zogno, buona parte del repertorio per cinque campane e alcune suonate a otto. I due maestri delle scuole, Luca Fiocchi e Dario Ferrari, racconteranno le esperienze e illustrareranno l’opera svolta con i ragazzi della Valle Brembana.

La serata sarà introdotta alle 19:45 da un concerto di campane a festa con brani di Grumello de’ Zanchi, per seguire alle 20:30 con filmati, interviste, testimonianze e la musica delle campanine, cariche di emozione e capaci di cristallizzare un’epoca storica in cui le campane avevano un ruolo di primaria importanza per tutta la famiglia Donadoni e i tanti ‘musicanti’ della zona.

Grazie all’interessamento dell’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Zogno, Massimo Pesenti, è stato possibile tra il 2010 e il 2011 promuovere numerosi concerti nelle frazioni del territorio e creare uno spazio appostio per dare corpo alla cultura campanaria. Presso Villa Belotti verrà aperto nel 2012 il Centro Studi Campanari Giulio Donadoni, dedicato alla figura del musicista di Grimoldo, come luogo di custodia e diffusione della tradizione bergamasca.

Appuntamento a tutti per sabato 5 novembre per raccogliersi attorno alla musica della tradizione zognese. Ingresso libero. Per informazioni, contattare il 333/68.68.875.

Pubblicato: 12 ottobre 2011Tags: , , , , , , , , , ,