Inaugurazione del concerto a ‘doppio sistema’ a Capizzone (Valle Imagna)

Un altro campanile della Diocesi di Bergamo torna a installare il suono manuale accanto a quello elettrico.  Si tratta del campanile  della parrocchia di Capizzone, in Valle Imagna, a pochi chilometri da Almenno San Salvatore, in una zona turistica che festeggia in pieno agosto il proprio patrono San Lorenzo. Grazie ai lavori di restauro recentemente portati a termine, è possibile riproporre il suono a tastiera e il suono a corda sul concerto di otto campane in Re maggiore 3  fuso nel 1884 da Bizzozero (con reintegrazione delle due campane maggiori da parte di Broili di Udine nel 1949 dopo la spoliazione bellica). Si tratta di un passo importante per il recupero del suono tradizionale delle campane in Valle Imagna, terra profondamente colpita dal fenomeno dell’automazione delle campane con conseguente eliminazione delle parti manuali.

Martedì 10 agosto, dalle ore 16:00, campanile aperto ai turisti per apprezzare i bronzi dell’Ottocento e riscoprire le tecniche del suono manuale delle campane. In serata, suono a distesa che precederà la Processione.

Clicca qui per vedere il manifesto dell’iniziativa.

Per informazioni, contattare il 333/68.68.875.

Pubblicato: 3 agosto 2010Tags: , , , , , , ,