Cronache campanarie: giovanissimi suoni a Bologna per Eataly World

28618981_1634083763335024_8743242272581433911_o

Esibizione dei giovanissimi della Federazione Campanari Bergamaschi a FICO Eataly World di Bologna sabato 3 marzo 2018. Con il suono delle campane in vetro, metallo e ottone, tastiere con campanelli e campane in miniatura, gli allievi dell’associazione orobica hanno dato testimonianza del lavoro di riscoperta e riproposta di una tradizione nata a metà del XVIII secolo, sempre viva attraverso le mani più fresche che si avvicinano al mondo dei campanili. Il programma si è snodato tra suoni di danze, antiche balli tradizionali del diciannovesimo secolo e inni religiosi. Il tutto ha creato il contesto ideale per poter raccontare l’esperienza di una tradizione nata all’interno delle celle campanarie, raramente conosciuta dal grande pubblico ma in grado di comunicare in modo potente ed efficace i momenti fondamentali della comunità.

img_2318

Polche, monferrine, valzer, mazurche sono stati alcuni degli esempi sonori per il pubblico presente all’interno di uno scenario stimolante per poter catturare con l’occhio i sapori della tradizione italiana riuniti in un enorme scenario fieristico. L’esecuzione di brani corali si è alternata a singoli pezzi eseguiti su tastiera mobile di carattere didattico e su campanelle in miniatura: grazie a ciò i nostri ragazzi hanno potuto condividere l’esperienza di un suono mnemonico che lascia ampia spazio, nell’esecuzione solista, all’improvvisazione. Un ringraziamento va all’organizzazione della fiera per l’opportunità di poter presentare per la prima volta in Emilia Romagna l’esperienza delle campanine bergamasche. Per informazioni sulle attività concertistiche, le attividtà didattiche dell’associazione e sui progetti di riscoperta della tradizione contattare: luca.fiocchi@libero.it

Pubblicato: 8 marzo 2018Tags: