Le campane manuali tornano a suonare sul campanile di Gazzaniga

 Tornano le campane manuali a Gazzaniga. Le campane della Parrocchia di Santa Maria Assunta e San Ippolito vantano un concerto di nove campane in Si bemolle maggiore, interamente ripristinato con corde e tastiera per il recupero della tradizione campanaria. Si tratta di un passo molto importante verso il recupero della tradizione in Media Valle Seriana, una delle zone maggiormente segnate dal fenomeno dell’elettrificazione totale delle campane con asportazione di corde e tastiera.

Campana-completa

L’impianto elettrico, installato nel 1971, aveva comportato l’eliminazione del suono tradizionale; la tradizione torna ora dietro lo stimolo della Federazione Campanari Bergamaschi e le indicazioni dell’Ufficio di Musica Sacra della Curia Vescovile, che invitano alla riproposizione del ‘doppio sistema’ di suono delle campane manuale-elettrico nelle eventualità di restauro.

Meccaniche

In merito alle corde, va segnalato il grande lavoro svolto per il ripristino delle corde per il suono manuale delle campane, con ricca presenza di carrucole per assicurare la buona trasmissione del suono dalla cella campanaria sino alla base del campanile: le corde sono state carrucolate per essere convogliate al centro del campanile, senza così andare a incontrare l’ostacolo delle rampe di scale per salita alla cella campanaria.

Campana-artistica

L’ottima resa è stata testimoniata dal collaudo realizzato dai volontari della Federazione Campanari Bergamaschi Onlus, che hanno testato il buon bilanciamento delle campane e la buona risposta delle corde di nuova installazione. Idem dicasi per l’installazione della nuova tastiera per il suono manuale delle campane ‘di allegrezza’: gabbia nuova per i rinvii del ‘gioco a festa’ e un notevole lavoro di collegamento di tutte le campane per il suono a carillon. La tastiera è stata alzata rispetto all’altezza standard di 90 centimetri, adattandola alla cresciuta statura media della popolazione e al conseguente modificato punto di appoggio delle mani sul piano di percussione dei tasti.

Tastiera

Sulla tastiera si sono avvicendati numerosi campanari della Federazione, alla presenza del Parroco Don Luigi Zanoletti e di rappresentanti del Consiglio per gli Affari Economici della Parrocchia di Gazzaniga, che hanno espresso soddisfazione per i risultati del lavoro svolto.

Gioco

I due segni a distesa per la Messa hanno confermato la bontà timbrica del concerto: la speranza ora si volge al coinvolgimento dei giovani di Gazzaniga e della Media Valle Seriana per una riscoperta della tradizione del suono manuale delle campane nei singoli paesi, un tempo ricchi di suonatori. Prossimamente in calendario le iniziative divulgative dei lavori di restauro compiuti sulla torre campanaria.

Corda

Clicca qui sotto accedere ai video

Suono a tastiera 1

Suono a tastiera 2

Suono a distesa

Gruppo

Pubblicato: 16 febbraio 2014Tags: , , , , , , , , , ,