Cronache campanarie: Gli effetti benefici della musica

Gli effetti benefici della musica sulla psiche dell’essere umano sono noti a tutti gli esperti in campo medico. L’esperienza diretta prova, tuttavia, ancora una volta, come l’anziano possa trovare dentro di sé energie latenti che il presente e la quotidianità tendono a spegnere progressivamente e che si risvegliano improvvisamente dietro uno stimolo inatteso. Il caso dell’esperienza di Olginate conferma la bontà della musica e del suono degli strumenti che proponiamo in concerto, capaci di risvegliare interesse, stimolare affetti e desiderio di scrollarsi di dosso qualche anno sulle spalle per rivivere le emozioni dell’esistenza.

Olginate

Il concerto, proposto dal Medico del Centro Dottor Mozzanica e dai dipendenti, si è snodato attorno al percorso dei brani tradizionali e dei pezzi natalizi con un piccolo gruppo di campanine accompagnate da chitarra, flauto, clarinetto e fisarmonica. L’energia del suono giovane dei ragazzi, l’orecchiabilità dei pezzi proposti, accompagnati da una semplice divulgazione incentrata sull’idea della trasmissione dei patrimoni orali, ha avuto presa immediata con effetti diversi sugli ospiti del centro: sorrisi, relax, voglia di ballare e di cantare, vivendo un momento di svago che aiuta a ricaricare lo spirito.

Esperienza utile per i giovani per apprezzare i doni degli anziani, ed esperienza importante per gli anziani, che colgono l’occasione per valutare l’importanza del dono che i giovani possono dare con la loro energia creativa.

Clicca qui per vedere un frammento del concerto.

Pubblicato: 27 dicembre 2013Tags: