Gli strumenti del Venerdì Santo suonano a Roncobello

Il suono tradizionale degli strumenti del Venerdì Santo tornano a Roncobello dopo molti decenni di silenzio. Grazie alla ricostruzione di falegnami locali su modello degli strumenti originali custoditi a Bordogna, i giovani di Roncobello sono stati protagonisti venerdì 29 marzo 2013 del ritorno di uno strumento elementare che segna con durezza il rito della morte che precede la gloriosa resurrezione di Gesù Cristo. Ad attenuare la drammaticità dell’evento contribuiscono i toni giocosi dei ragazzi che ripropongono un’usanza ricordata da Piero Milesi, classe 1940, con i molti grì che giravano in paese sino al 1950 per la giornata del silenzio delle campane.

Batole-Ruc-1

Batole-Ruc-3

Pubblicato: 29 marzo 2013Tags: , , , , ,