Presentazione del progetto di messa in sicurezza del campanile di Leffe

Giovedì 22 novembre, presso il Cinema Centrale di Leffe, alle 21:00, serata di presentazione del progetto di messa in sicurezza dell’interno del campanile della Prepositurale di San Michele Arcangelo. La proposta di approntare un disegno per rendere sicura la salita alla cella campanaria per il suono d’allegrezza è stata promossa dalla Federazione Campanari Bergamaschi, del già Sindaco di Leffe Gianni Pezzoli e dall’Associazione Culturale Il Mosaico. Le tre forze hanno unito i loro intenti dando vita al gruppo ‘Amici delle Campane di Leffe’. Da qui la decisione di contattare un esperto nel restauro di torri campanarie, basandosi sui lavori recentemente realizzata nella zona tra Bergamo e Brescia. La scelta si è orientata verso la professionalità dell’Architetto Bianchetti, che ha proposto diverse soluzioni per rifare la ringhiera di appoggio alla scala a chiocciola in pietra, la scala iniziale in legno, cui si unisce la risistemazione dei vani intermedi, il rinforzo della suoletta sottostate il piano delle campane, il rifacimento dell’impianto d’illuminazione. Tutte le opere previste dal disegno dell’Architetto Bianchetti prevedono il mantenimento nei diversi piani dei buchi per il passaggio delle corde, in quanto la parte finale del progetto stesso prevede il ripristino delle corde per il suono manuale delle campane staccate nel luglio del 2001 durante lavori di manutenzione.

La serata vedrà presenti le associazioni citate, lo stesso architetto progettista, il Parroco e i responsabili della Parrocchia stessa. Completeranno l’esposizione tecnica il suono delle campanine e immagini relative alla tradizione che si è costruita sul campanile di Leffe dal XIX a oggi. Alla presentazione del progetto, che è stato depositato in Curia per le pratiche volte all’ottenimento del benestare da parte della Soprintendenza per i Beni Architettonici di Milano, farà seguito la messa in moto di progetti per il reperimento dei fondi necessari per la messa in sicurezza del campanile. In tal senso le associazioni citate si sono dichiarate pienamente disponibili e impegnate nel battere le strade necessarie per poter sondare le reperibilità.

Il progetto della messa in sicurezza del campanile di Leffe si configura come uno dei progetti più importanti di recupero tra le torri campanarie storiche della bergamasca, la cui rilevanza viene dal progetto realizzato tra il 1834 e il 1840 dall’architetto Giacomo Bianconi e dall’abbondante repertorio di suonate d’allegrezza per otto e dieci campane composto tra Ottocento e fine Novecento. A tale ricchezza architettonica e musicale risponde il desiderio di salvare questo tesoro e metterlo a disposizione della popolazione leffese e degli appassionati della cultura del territorio.

Clicca qui sotto per aprire il manifesto della serata

Pubblicato: 12 novembre 2012Tags: