CD – L’Armonìa: la tradizione campanaria delle valli bergamasche

Play

È appena stato pubblicato il primo CD della Federazione Campanari Bergamaschi dedicato alla tradizione campanaria delle valli Brembana e Seriana. Si tratta di un progetto musicale di notevole rilevanza per la nostra associazione, che si propone di raccogliere le migliori testimonianze “viventi e attive” del suono a tastiera, a concerto e delle campanine, i tradizionali xilofoni bergamaschi in vetro, metallo e ottone.

L'Armonìa - Tradizione campanaria delle valli bergamasche (The Bell Ringing Tradition in the Valleys of Bergamo, La tradition des cloches dans les vallées bergamasques)

L'Armonìa - Tradizione campanaria delle valli bergamasche (The Bell Ringing Tradition in the Valleys of Bergamo, La tradition des cloches dans les vallées bergamasques)

L’idea di realizzare un’incisione dedicata alle tradizione delle campane è nata dalla collaborazione della nostra associazione con l’Associazione Culturale Barabàn, ente culturale con sede a Milano impegnato da più di vent’anni nella “ricerca sul campo” dei tesori più preziosi della tradizione popolare musicale e vocale (quali ad esempio il suono del piffero di montagna e del violino popolare della montagna pavese, i cantori dell’oltrepò e dei canti natalizi in Valle Sabbia, i violinisti del Carnevale di Ponte Caffaro, al confine tra Lombardia e Trentino).

Il sodalizio stretto con Barabàn, dapprima pensato per mettere in luce la tradizione musicale dell’Alta Valle Brembana, si è poi allargato ai campanari della Federazione, concretizzandosi nella creazione di un prodotto che contempla il patrimonio e gli stili musicali della Valle Gandino, della Media Valle Seriana e della Media e Alta Valle Brembana. Da qui l’intenzione di offrire all’ascoltatore non tanto una panoramica di tipo antologico quanto territoriale, a vantaggio della comprensione delle peculiarità musicali delle diverse zone della bergamasca, con particolare attenzione per quelle aree in cui il suono delle campane risulta essere ancora radicato.

Una volta filtrato, il ricco materiale a disposizione si è articolato in un CD di 70 minuti contenente 39 tracce, corredato da un libretto di 28 pagine con numerose fotografie che introduce al mondo campanario bergamasco e all’ascolto degli interventi sonori raccolti.

Dal 1750 a oggi i campanari delle valli bergamasche Brembana e Seriana hanno sviluppato un’abile tecnica nel suono delle campane a corda, a tastiera e alla romana, trasmettendo alle nuove generazioni quanto sinora conservato oralmente. Nelle tracce incise dalla Federazione Campanari Bergamaschi e dai giovani allievi della Scuola Campanaria di Roncobello spicca l’estro del singolo campanaro e il gioco di squadra, l’energia del bronzo e la dolcezza delle ‘campanine’, i tradizionali xilofoni in vetro, metallo e ottone. Attraverso l’ascolto dei concerti ‘a scala’ e del patrimonio per tastiera e campanine (costituito da marce solenni, pastorali, monferrine e balli di coppia risalenti all’Ottocento quali valzer, polche e mazurche) si legge la testimonianza viva di una tradizione che diviene sintesi di cultura religiosa e popolare, una delle massime espressioni della cultura valligiana.

Introduzione

1. Scuola campanaria Dondolo e ‘alzata’

Valle Gandino

Le ‘campanine’
2. Campanari di Leffe – Valzer di Leffe
3. Campanari di Leffe – Polka di Leffe
4. Campanari di Leffe – Suonata serale di Leffe
5. Scuola Campanaria – Marcia solenne di Leffe
6. Scuola Campanaria – Marcia di Casnigo
Le campane ‘a tastiera’
7. Tarcisio Beltrami – Polka di Leffe
8. Simone Sala – Marcia di Leffe
9. Simone Sala – Marcia di Leffe
10. Lorenzo Anesa – Marcia di Casnigo
Il suono ‘alla romana’
11. Campanari Valseriana – Romana

Media Valle Seriana

Le ‘campanine’
12. Campanari di Albino – Valzer di Albino
13. Campanari di Albino – Marcia di Albino
14. Scuola Campanaria – Maslana
Le campane ‘a tastiera’
15. Simone Sala – Suonata di Ranica
16. Massimo Ziliani – Valzer di Nembro
17. Lucio Piazzini – Marcia di Albino
18. Riccardo Carrara – Mazurca di Albino
19. Ferruccio Zanetti – Valzer di Albino
20. Demetrio Paris – Marcia di Albino
Le campane ‘a distesa’
21. Campanari Valseriana – Concerto per 8 campane

La Media e Alta Valle Brembana

Le ‘campanine’
22. Scuola Campanaria – Monferrina del murì
23. Scuola Campanaria – Sa marida la bröta Gigiòta
24. Giulio Donadoni – Valzer di Grumello
25. Giulio Donadoni – Marcia
26. Scuola Campanaria – Trapulì che ’l ciapa i rac
27. Luca Fiocchi – Pastorale di S. Giovanni
28. Scuola Campanaria – Marcia solenne
29. Scuola Campanaria – Valzer di Roncobello
30. Scuola Campanaria – Marcia di Roncobello
Le campane ‘a tastiera’
31. Paolo Riceputi – Polka di Zogno
32. Giulio Donadoni – Mazurca del bono
33. Giulio Donadoni – Polka di Zogno
34. Giulio Donadoni – Marcia di Zogno
35. Francesco Begnis – Marcia di S. Giovanni
36. Paolo Riceputi – Marcia di Lenna
37. Francesco Begnis – Teresa di pómm
Le campane ‘a distesa’
38. Scuola Campanaria – Concerto per 8 campane
39. Campanari FCB – Concerto per 5 campane


“Come tutti i dischi di ricerca e documentazione, ne raccomandiamo l’acquisto a un pubblico selezionato fra gli appassionati, che non mancheranno di apprezzarne i contenuti e l’importante messaggio documentario e divulgativo.”

(Recensione di “Folk Bulletin” su L’Armonìa)

Ascolta alcuni estratti (mp3):

Traccia 2 – Campanari di Leffe – Valzer di Leffe – 35 sec.

Traccia 31 – Paolo Riceputi – Polka di Zogno – 41 sec.

Pubblicato: 15 luglio 2005Tags: